Miopia

La miopia è una condizione refrattiva, dove l’immagine che converge su un punto focale, costruita dal sistema ottico oculare, si trova prima del piano anatomico della retina che recepisce il punto di osservazione. Il principale sintomo è la ridotta acuità visiva a lunga distanza. Per correggere la miopia è necessario portare delle lenti negative che allungando la focale permetteno la formazione dell’immagine nel punto preciso della retina. Il soggetto miope tende a socchiudere gli occhi quando guarda da lontano, perché così facendo riesce ad aumentare la profondità di campo e a ridurre parzialmente il difetto visivo. Gli stimoli ambientali possono stimolare la miopia come nel caso di un soggetto che studia ad una distanza troppo ravvicinata. La miopia ha spesso un’incidenza ereditaria, e di solito si sviluppa in maniera più veloce dai 4 ai 13 anni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi